Soavegel e Soave, bonus ai dipendenti per contrastare il caro bollette: l’annuncio durante il tradizionale scambio di auguri

Il Gruppo Soavegel e Soave, aziende brindisine che operano da più di 90 anni nel settore alimentare, per dare un supporto concreto ai propri collaboratori nell’affrontare i rialzi dei prezzi in atto, provvederà all’erogazione di un rimborso dei consumi dell’ultima bolletta elettrica. 

L’AD Domenico Bianco

La misura riguarda circa 170 collaboratori e l’importo verrà rilasciato nelle competenze di dicembre a tutti i dipendenti che presenteranno l’ultima bolletta elettrica. 

«Abbiamo istituito un premio speciale destinato a tutti i nostri dipendenti, come misura per tutelare il loro potere d’acquisto in questo momento particolare. Abbiamo pensato – racconta Domenico Bianco, Amministratore Delegato Soavegel – di dar loro un premio equivalente all’ultima bolletta elettrica che hanno pagato. Li inviteremo a produrre la copia della bolletta, che gli verrà liquidata nella busta paga di dicembre. Vogliamo venire incontro a quelli che sono più provati da questa situazione economica: sarebbe stato più facile mettere in busta paga un premio unico uguale per tutti, ma – spiega – vogliamo andare incontro a chi ha più esigenza di aiuto. In questo modo, invece, metteremo in busta paga l’esatto controvalore di quanto speso. Riteniamo che sia una misura concreta, continua Domenico Bianco, oltretutto in un momento molto difficile anche per aziende come la nostra, che da un anno all’altro hanno dovuto subire aggravi superiori anche al milione di euro per l’energia». 

«È stato soltanto grazie al lavoro di squadra – aggiunge Domenico Bianco – all’impegno dei nostri lavoratori, se abbiamo potuto permetterci questo tipo di sostegno: abbiamo circa 170 dipendenti, si tratta di uno sforzo importante, che rappresenta un’occasione stimolo e di ringraziamento in questo momento di difficoltà. Abbiamo tenuto nascosta questa iniziativa perché ci faceva piacere comunicarla dal vivo a tutti durante il tradizionale brindisi per gli auguri di Natale». 

Il gruppo prosegue nel percorso di crescita, prevedendo una chiusura di bilancio in positivo per il 2022, oltre alla ricerca e l’inserimento in organico di nuove figure professionali. 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter