Amministrative Francavilla 2023, nel centrodestra si amplia la rosa dei nomi: tra i papabili candidati sindaco anche un ex consigliere comunale

Non sono più soltanto tre i papabili a candidato sindaco del centrodestra in vista delle prossime amministrative di Francavilla Fontana della prossima primavera: ai tre nominativi di potenziali capi coalizione se ne sarebbe aggiunto un altro, e cioè quello dell’ex consigliere comunale Gianni Capuano.
Commercialista e revisore contabile, da sempre segue la politica anche se negli ultimi tempi si era un po’ smarcato da quella locale. Sembra però che qualcuno ultimamente si sia ricordato di lui, con trascorsi nel Fronte della Gioventù, in Azione Giovani, Udc e La Puglia prima di tutto (l’ex movimento dell’attuale ministro Raffaele Fitto, confluito in Fratelli d’Italia).



Si vocifera che il nome di Capuano non scontenterebbe alcuna fra le anime turbolente e di recente un po’ in pena del centrodestra francavillese, a caccia di una resurrezione dopo le cocenti sconfitte elettorali locali del 2014 (contro Maurizio Bruno) e del 2018 (contro Antonello Denuzzo). Oltre alla sua, sarebbero state tirate in qualche modo in ballo altre tre figure: Sergio Lippolis, noto imprenditore; Michele Iaia, avvocato e segretario cittadino di Fratelli d’Italia; un giovane ufficiale delle forze armate sul cui nome è stato imposto il massimo riserbo.

La strada potrebbe essere ancora lunga, ma il tempo comincia a stringere e prima o poi sarà necessario ambo i lati trovare la quadra, considerati anche i flirt conflittuali tra le forze dell’amministrazione uscente e il Partito democratico: queste due realtà e i loro satelliti potrebbero convolare a nozze ovvero giocare due partite a sé.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter