Raccogliere i funghi può essere pericoloso, meglio formarsi: corso a cura del Centro micologico Asl

Prenderà il via il 7 febbraio prossimo il corso di formazione e aggiornamento per raccoglitori di funghi organizzato dal Centro di Controllo Micologico della Asl Brindisi. Il corso è indispensabile per acquisire il permesso di raccolta per uso professionale: un’abilitazione che consente, ad operatori del settore, di raccogliere sul territorio regionale sino a dieci chilogrammi di funghi al giorno, da destinare anche alla vendita.

L’appuntamento, come stabilito dalla legge regionale, si ripete ogni cinque anni: in tal modo i frequentanti possono apprendere anche le novità che periodicamente emergono in campo scientifico, soprattutto sulla tossicità e la commercializzazione di alcuni prodotti. I partecipanti studieranno innanzitutto le caratteristiche biologiche dei funghi, imparando ad individuare senza incertezze le specie velenose. Verranno inoltre fornite informazioni sulle modalità di raccolta e di conservazione, di educazione ambientale, sulle normative vigenti, e infine sul ruolo dei funghi nell’alimentazione umana.

Le lezioni, condotte con il supporto di adeguati supporti didattici, saranno articolate in quattro giornate: il 7, 9, 14 e 16 febbraio, dalle 15.00 alle 18.00, e si terranno nella sala riunioni della Direzione generale della Asl, in via Napoli 8. Gli argomenti saranno trattati dai micologi esperti che svolgono attività di ispettorato e dal dottor Liborio Rainò, responsabile del Centro.

Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione utile al rilascio del permesso di raccolta da parte dei Comuni. Per i neo-raccoglitori professionali, il rilascio dell’attestato è subordinato all’esito favorevole di un esame colloquio, fissato per il giorno 16 febbraio dalle 18.00 alle 19.00. Le domande di partecipazione potranno essere presentate sino al 31 gennaio prossimo.

Per informazioni rivolgersi al SIAN – Centro di Controllo Micologico in piazza Di Summa, 1 al 3° piano, posta elettronica: controllomicologico@asl.brindisi.it 

UFFICIO STAMPA ASL BR

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter