Controlli della Finanza in ristoranti, bar, pasticcerie, panifici e agriturismi: scoperti 21 lavoratori in nero e irregolari. Denunciati i datori

21 lavoratori tra in nero e irregolari sono stati scoperti dalla guardia di finanza del Comando provinciale di Brindisi nel corso di una serie di controlli effettuati nei giorni scorsi in collaborazione con l’Ispettorato del lavoro. I comuni interessati dall’attività delle fiamme gialle sono stati Brindisi, Fasano, Cisternino e Francavilla Fontana. I locali interessati ristoranti, pasticcerie, bar, panifici e agriturismi, sette titolari o gestori dei quali sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria.

I lavoratori in nero scoperti sono stati sei, mentre 15 quelli irregolari. Ora i finanzieri sono al lavoro per accertamenti di natura fiscale, al fine di scoprire eventuali evasioni, a carico delle persone sottoposte a controllo

“Il lavoro nero è piaga per l’intero sistema economico perché sottrae risorse all’erario, mina gli interessi dei lavoratori, spesso sfruttati, e consente una competizione sleale con le imprese oneste”, comunicano dalla Finanza.

Titolo Slide 1
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 2
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 3
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Previous slide
Next slide
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com