Ocean Viking sbarca a Brindisi con 261 migranti a bordo, anche minori da soli e donne incinte: assistenza sanitaria garantita dal 118

In occasione dell’arrivo nel porto di Brindisi della nave Ocean Viking dell’organizzazione umanitaria Sos Méditerranée, con 261 persone a bordo (di cui 63 minori non accompagnati), il 118 della Asl Brindisi ha allestito un posto medico avanzato, uno spazio per malattie infettive e due ambulanze.

Il direttore generale Maurizio De Nuccio ha seguito tutte le operazioni sul posto, dopo la consueta riunione operativa con i rappresentanti delle istituzioni e associazioni coinvolte, che si era tenuta nella giornata di ieri.

“A tutti i migranti – spiega il direttore del Dipartimento emergenza urgenza, Massimo Leone – è stata controllata la temperatura corporea in fase di sbarco. Alcuni sono stati indirizzati al pma: una persona con riferita iperglicemia è stata visitata nella postazione, mentre un uomo con un trauma cranico da percosse è stato portato al Perrino e dimesso dopo la tac negativa. Tre ragazze in stato di gravidanza – prosegue Leone – sono state sottoposte nel pma a ecografia per monitorare il battito fetale. Due persone sono state medicate per ferite lacero-contuse e dieci pazienti con scabbia sono stati trattati nel percorso dedicato”.

Con la Ocean Viking è arrivato anche un cucciolo sbarcato insieme a una minore non accompagnata.

Dopo le operazioni di controllo sanitario al porto, gli operatori del 118 si sono spostati con due ambulanze al Comando della Polizia municipale dove sono in corso le operazioni di identificazione.

UFFICIO STAMPA ASL BRINDISI

Titolo Slide 1
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 2
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 3
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Previous slide
Next slide
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com