Cerca di sfuggire al controllo dei finanzieri, ma li insospettisce: aveva in auto 500 grammi di eroina

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo economico del territorio, spesso eseguiti con l’ausilio dei cani antidroga della squadra cinofili, le fiamme gialle del Comando provinciale di Brindisi, nel centro abitato di Oria, hanno sottoposto a controllo un’autovettura di grossa cilindrata condotta da un uomo che, alla vista dei militari, ha provato a sottrarsi al fermo cercando di prendere una strada secondaria.

I finanzieri, dopo averlo fermato, hanno pertanto proceduto ad ispezionare l’auto rinvenendo un panetto di sostanza stupefacente del tipo eroina quantificata in 500 grammi. I

l soggetto, su disposizione del magistrato di turno, è stato arrestato per le ipotesi di reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90 (“produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope”). La sostanza stupefacente e l’autoveicolo sono stati sequestrati.

La responsabilità dell’indagato, tuttavia, sarà accertata solo all’esito del giudizio con sen-tenza penale irrevocabile. Nei confronti dello stesso vige, infatti, la presunzione di inno-cenza che l’articolo 27 della Costituzione garantisce ai cittadini fino a sentenza definitiva. “L’operazione testimonia il costante impegno delle Fiamme Gialle anche nell’azione di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, per la salvaguardia della legalità e la tutela della salute dei cittadini, in particolare di quelli più giovani”. 

Titolo Slide 1
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 2
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Titolo Slide 3
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Clicca qui
Previous slide
Next slide
Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com